You are here

Termoscanner

Submitted by Cade1974 on Mon, 10/26/2020 - 04:00

rilevazione della temperatura corporea ne ha fatta di strada e si è evoluto. Archiviato dal 2009 quello al mercurio (ma qualcuno ce l’ha ancora a casa) che non è più in commercio perché questo metallo è tossico, oggi possiamo scegliere tra i classici termometri analogici in vetro e i termometri elettronici che a loro volta si suddividono in termometri a sonda e in termometri ad infrarossi (senza contatto). “Oggi si utilizza il termometro al galistan che invece del mercurio all’interno della colonnina contiene un liquido costituito da una lega di gallio, indio e stagno”, spiega Andrea Mandelli, presidente della Federazione Ordini Farmacisti Italiani. “Anche questo tipo di termometro può rompersi, ma non è assolutamente tossico. Per misurare la temperatura servono cinque minuti per una prima lettura e poi un altro minuto per la conferma”, aggiunge Mandelli precisando che il costo è intorno ai 10 euro. Il termometro digitale Ma il termometro più in voga negli ultimi anni è sicuramente quello digitale: “Funziona a batterie,

https://apnews.com/press-release/ts-newswire/67647a285d000333a3c374d7646...